Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica

Il Corso di Studio in Ingegneria Meccanica: potenza crescente. Nel tempo.

Basato sul modello 3+2 (laurea e laurea magistrale), il corso di studio, forma tecnici di alta qualificazione in grado di svolgere mansioni altamente diversificate con una offerta formativa che garantisce le conoscenze necessarie per lo svolgimento delle attività professionali di un ingegnere meccanico. La formazione avviene anche con esercitazioni eseguite nei numerosi laboratori del corso e mediante tirocini o stage intra moenia o presso enti convenzionati, e/o periodi di formazione all'estero, privilegiando l'arte del fare. L'Ingegnere meccanico formato vanta specifiche competenze che riguardano la produzione, il trattamento e la lavorazione dei materiali, la progettazione e la produzione di macchine, componenti strutturali, impianti e beni di consumo, ma anche competenze sugli aspetti organizzativi, economicogestionali e applicazioni più avanzate nei settori del design industriale, della realtà virtuale, della robotica, della progettazione con materiali innovativi, della diagnostica del danneggiamento dei materiali con tecniche non distruttive, sempre in un'ottica di qualità e di sicurezza.
Il corso triennale prevede due curricula: l'orientamento formativo che consente ai laureati di accedere, senza debiti formativi, alle lauree magistrali del Dimeg; l'orientamento professionalizzante rivolto agli allievi che, conseguita la Laurea, vogliono inserirsi subito nel mondo del lavoro. Un accordo bilaterale con la Hochschule di Bochum (Germania), consente agli studenti di aspirare al conseguimento di un doppio titolo di studio.


Link Utili